CALCOLARE L'APPORTO DI GRASSI

Come si calcola l'apporto di grassi

Calcolare l'apporto di grassi può essere un compito scoraggiante, ma non è necessario.

Per misurare con precisione il consumo di grassi, il modo più semplice e conveniente è utilizzare un calcolatore di grassi online. Il nostro calcolatore tiene conto del fabbisogno calorico giornaliero e, in base a questo, genera l'apporto giornaliero di grassi raccomandato in grammi.

Il calcolatore elimina tutte le congetture per determinare il fabbisogno di grassi e rende facile tenere traccia dell'assunzione di grassi. Basta inserire nel calcolatore la propria età, il sesso, il peso e i livelli di attività e il gioco è fatto!

Diversi tipi di grasso

Esiste una varietà di grassi che compongono i grassi della nostra dieta. Tra questi, i grassi trans e saturi sono i più noti per il loro potenziale nocivo per la nostra salute.

I grassi trans sono creati attraverso un processo artificiale chiamato idrogenazione, in cui l'idrogeno viene aggiunto alla molecola di grasso insaturo per renderlo solido a temperatura ambiente.

I grassi saturi, invece, si assumono in forma liquida finché non raggiungono una bassa temperatura e si trasformano in solidi.

L'alternativa "sana" ai grassi trans e saturi sono i grassi insaturi, che hanno dimostrato potenziali benefici per il sistema cardiovascolare se inclusi in una dieta complessiva ed equilibrata composta principalmente da frutta, verdura, cereali ad alto contenuto di fibre, latticini a basso contenuto di grassi e fonti proteiche magre.

Perché si dovrebbero mangiare i grassi

Mangiare cibi con grassi sani può essere un ottimo modo per promuovere una buona salute generale. Mangiare alimenti che contengono grassi sani aiuta a trasportare le vitamine e i minerali essenziali in tutto il sistema, mantenendoci comunque sazi e sazianti tra un pasto e l'altro.
I grassi sani riducono inoltre l'infiammazione, aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e migliorano la capacità dell'organismo di assorbire i nutrienti.

L'integrazione di fonti alimentari come l'olio d'oliva, le noci, l'avocado e il pesce grasso apporta i benefici necessari a una dieta equilibrata.

L'aggiunta di una maggiore quantità di grassi sani nella vostra dieta può aiutarvi a godere di una migliore salute generale a lungo termine.

Mangiare grassi fa ingrassare?

I grassi godono di una cattiva reputazione, ma è ora di mettere le cose in chiaro: i grassi non sono il nemico e mangiare grassi non fa ingrassare.

I grassi non sono tutti uguali. Così come non sono uguali tutti i carboidrati e tutte le proteine. È vero che i grassi hanno più calorie per grammo rispetto ai carboidrati e alle proteine, ma questo non significa che mangiare grassi faccia ingrassare. Anzi, i grassi consumati possono aiutare a controllare il peso. Il segreto è scegliere i tipi di grassi giusti e consumarli con moderazione.

In effetti, i grassi sono un nutriente essenziale che aiuta il nostro corpo a funzionare correttamente. una dieta che include grassi sani può effettivamente aiutare a perdere peso e a mantenerlo.

I grassi sani, come quelli contenuti nell'olio d'oliva, nell'avocado, nelle noci e nei semi, possono aiutare a saziarsi e a mangiare meno in generale. Forniscono inoltre nutrienti essenziali e possono contribuire a migliorare i livelli di colesterolo se utilizzati al posto dei grassi non salutari (come i grassi saturi e trans).

Ricordate però che anche i grassi sani hanno un alto contenuto calorico, per cui è bene tenere sotto controllo le porzioni. Non abbiate quindi paura di includere i grassi nella vostra dieta. Basta scegliere grassi sani come l'avocado, l'olio d'oliva e le noci.